Chi Siamo

Associazione Culturale - ONLUS

"Premio Elsa Morante"

cultura | arte | comunicazione

Da oltre tren’anni, L’ Associazione Culturale Onlus Premio Elsa Morante, ha tenuto collegati scrittori e intellettuali arrivando a formare, oggi, una tra le più importanti reti culturrali in Italia. Sioccupa di diffondere la cultura in italia e all’ estero, con eventi tenutisi finora in collaborazione con l’ Ambasciata Italiana in Francia, l’ Istituto Italiano di Praga, quello di Chicago, quello di Budapest, di Varsavia, di Cracovia, di Bratislava, di New York.

L’ Associazione  promuove incontri tra, intellettuali, scrittori, artisti, studenti, professori, registi, per ogni manifestazione che organizza. Insieme alla Premiazione più celebre, crea eventi ed attività collaterali volti al confronto e al contatto con realtà differenti, per un maggiore e più autentico impulso culturale. La conoscenza muore se non è condivisa. (Elie Wiesel) Le idee, le storie, l’arte, i libri, tutto si inaridisce se non condiviso con gli altri. Il patrimonio culturale per mantenersi vivo e crescere ha bisogno di mescolarsi e non restare chiuso in luoghi o teste. La condivisione è alla base delle attività dell’Associazione Culturale Premio Elsa Morante, motivo per cui, ogni evento si trasforma in una vera e propria festa della cultura, che vede protagonisti tutti i partecipanti: dai personaggi più famosi, agli artisti, ai giovani lettori ed ai sostenitori del Premio.

LA DIFFUSIONE DELLA CULTURA | L’ INCONTRO | LA CONDIVISIONE

Tjuna Notarbartolo

Direttore

Iki Notarbartolo

Coordinamento

Gilda Notarbartolo

Comunicazione

Federico Di Frenna

Ufficio Amministrativo

Alessandro Ganguzza

Marketing

Laura Russo Krauss

Marketing

Giulia Giannini

Grafica

Umberto Amicucci

Web Master / Photographer

Thomas Layne

Ufficio Legale

Arsenio Maiorano

Ufficio Legale

Associazione Culturale Onlus Premio Elsa Morante

Premio Elsa Morante

ll Premio “ Elsa Morante”  è un’ importante istituzione culturale che giunge, col 2018, alla sua trentaduesima edizione.

Il suo grande prestigio è dato dalla composizione della giuria, di cui fanno parte intellettuali e scrittori tra i più noti in Italia. Il Presidente è la celebre scrittrice Dacia Maraini, gli altri giurati sono : Silvia Calandrelli (direttore di Rai Cultura), Francesco Cevasco ( Corriere della Sera), Vincenzo Colimoro (giornalista), Roberto Faenza (regista), Monica Maggioni (giornalista, presidente della Rai), David Morante (diplomatico e nipote di Elsa Morante), Gianna Nannini (cantautrice), Paolo Ruffini (giornalista, già Direttore de La 7, direttore di tv2000), il giornalista televisivo Maurizio Costanzo, Tjuna Notarbartolo ( giornalista, scrittrice, critico letterario), Teresa Triscari (Ministero degli Affari Esteri, Diplomazia culturale – critico letterario).

Il Premio Elsa Morante, forte di una memoria storica ben radicata, ha tenuto collegati scrittori e intellettuali che fanno parte della giuria e quelli che di volta in volta hanno vinto nelle varie sezioni, arrivando a formare, oggi, una tra le più importanti reti culturali in Italia.

Nel corso degli anni l’ambito riconoscimento è andato a grandi firme della nostra letteratura, da Annamaria Ortese a Stefano D’Arrigo, da Lalla Romano a Mario Luzi, da Ferdinando Camon ad Alda Merini, da Camilleri a Ceronetti, da Raffaele La Capria, a Claudio Magris a Maurizio Maggiani. Inoltre la sezione dedicata all’opera prima ha dato il via a produzioni letterarie di alcuni riconosciuti autori di oggi: da Susanna Tamaro a Lara Cardella , da Elena Ferrante a Luciano Ligabue.

Il premio, negli anni, si è svolto a Procida, Ischia, Bacoli, Sorrento. Per sette anni si è svolto a Napoli. Nel 2007 si è spostato a Roma. Nel 2008 è stato celebrato a New York. Dal 2009 ha celebrato la sua manifestazione principale a Roma. Dal 2015 è tornato a Napoli.

Oltre alla riconosciuta notorietà nazionale (cfr. rassegna stampa), il Premio Elsa Morante è conosciuto e richiesto anche all’estero, nel circuito degli Istituti Italiani di Cultura: per anni, nel mese di marzo la manifestazione è stata celebrata oltre che in Campania anche presso l’Istituto Italiano di Parigi, in collaborazione con l’Ambasciata Italiana in Francia. Nel corso degli anni è stato invitato presso l’Istituto Italiano di Praga, quello di Chicago, quello di Budapest, di Varsavia, di Cracovia, di Bratislava, di New York.

Il Premio è suddiviso in diverse sezioni: per un’ opera di narrativa di un autore già famoso ; per un ‘opera di saggistica italiana o straniera; per un’ opera di poesia; per il miglior libro straniero, per la comunicazione, per la letteratura per ragazzi, un premio alla carriera, per l’impegno civile, ecc. Dall’edizione 2012, quella del centenario della nascita di Elsa Morante, si è aggiunta la sezione “Morante musica”, che premia i grandi cantautori italiani, veri poeti in musica. La prima vincitrice è stata Gianna Nannini.

Intorno al premio letterario, vengono organizzate varie manifestazioni d’arte, cultura e spettacolo che allargano l’evento, richiamando artisti, giornalisti, ospiti da tutta Italia. Alla manifestazione autunnale –il Premio organizza altre manifestazioni ed incontri in tutto l’anno- sono presenti, tra l’altro, rappresentanti istituzionali dai Comuni, Provincia, Regione, fino ad alte rappresentanze dello Stato (il Premio Morante si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica).

La valenza culturale del Premio  Elsa Morante è ribadita dal successo iterato negli anni della manifestazione che è divenuta un’istituzione letteraria seguita ed attesa come un appuntamento fisso della cultura Italiana da specialisti e lettori di tutto il paese.

Quanto alla sua valenza turistica la manifestazione non solo attiva un flusso turistico da tutte le regioni nella regione ospite, in particolar modo nei luoghi dove si svolge il Premio, ma, promuovendosi, promuove l’immagine della regione e dei luoghi in cui si svolge su organi di stampa e televisivi nazionali. Inoltre, avendo la possibilità di essere celebrata all’estero, offre un palcoscenico internazionale alla cultura, i costumi, le attività del luogo italiano in cui si celebra.

Dal 2003 l’agenzia di ritagli stampa milanese Eco della Stampa, ha riconosciuto il Premio Elsa Morante come la maggior manifestazione culturale nata in Campania per numero di articoli dedicati dai media nazionali.
Eco della Stampa
Agenzia Stampa

Premio Elsa Morante Ragazzi

Il Premio Letterario Elsa Morante, una delle manifestazioni culturali più prestigiose d’Italia, ha una sezione completamente dedicata alla letteratura per ragazzi.

La giuria scientifica è presieduta da Dacia Maraini e composta da Silvia Calandrelli (Direttore Rai Cultura), Francesco Cevasco(Corriere della Sera), Roberto Faenza (regista), Monica Maggioni (giornalista, Presidente della Rai), David Morante (diplomatico e nipote di Elsa Morante), Paolo Ruffini (giornalista, Direttore di Tv 2000), Maurizio Costanzo (giornalista, autore televisivo), Gianna Nannini (cantautrice, musicista), Tjuna Notarbartolo (scrittrice, critico letterario), Vincenzo Colimoro (giornalista), Teresa Triscari(diplomazia culturale Ministero degli Affari Esteri, critico letterario).

Alla giuria scientifica si affianca una giuria popolare formata da alunni di scuole medie e superiori. I ragazzi sono coordinati dagli insegnanti.

La giuria scientifica seleziona una rosa di tre libri per ragazzi, italiani o stranieri, i libri vengono indicati alle scuole, che li distribuiscono tra i ragazzi. I tre autori selezionati sono già vincitori. Dalle schede di valutazione della giuria popolare viene decretato il super-vincitore.

La sezione del Premio Elsa Morante Ragazzi è spesso incentrata su tematiche sociali e di politiche giovanili, dall’integrazione, allo sguardo sulle diversità, dalle difficoltà del mondo dell’infanzia, alla dispersione scolastica, alla possibilità del sogno. Un ampio spettro che attraversa tanto le complesse realtà delle periferie, quanto la conoscenza del mondo e dei meccanismi della comunicazione, avvicinando i ragazzi al mondo del giornalismo. Inoltre uno spazio considerevole viene riservato al mondo dello spettacolo, avvicinando i più giovani alla cultura anche con l’espediente della musica e del divertimento.

La manifestazione di premiazione avviene nel mese di maggio e si sviluppa come un vero e proprio festival di letteratura per ragazzi. 

Sul palco sfilano rappresentazioni teatrali, incontri con gli autori, personaggi legati al mondo dei ragazzi, scrittori italiani e stranieri, fino ad arrivare alla premiazione dei vincitori.

Tra l’altro, il Premio Morante Ragazzi è legato al carcere minorile di Nisida in due sensi: il primo è che anche i ragazzi di Nisida, coordinati dai loro insegnanti, fanno parte della giuria popolare, il secondo consiste nel Premio Speciale “Roberto Dinacci” assegnato direttamente dagli operatori di Nisida.

Negli anni hanno ricevuto l’ambito riconoscimento grandi autori, molto vicini al mondo dei ragazzi, da Roberto Vecchioni, Gennaro Matino, Luis Sepulveda, Sabatino Scia con Alda Merini, Antonella Ossorio, Ornella Della Libera, Simone Cristicchi, Mauro Giancaspro, Rita Levi Montalcini, Kledi Kadiu, Giovanni Allevi, Peter Cameron, Lia Levi, Veronica Cantèro Buroni, Andrea Tornielli con Papa Francesco. 

Una festa del libro per ragazzi che vede coinvolti, come nelle altre iniziative dell’Associazione Culturale Premio Elsa Morante, Istituzioni, enti pubblici e privati e mass-media, che seguono con attenzione il Premio Elsa Morante arrivando a farne, come certificato dell’agenzia milanese Eco della Stampa, la manifestazione culturale campana che ha il più ampio riscontro di stampa.  

La Giuria

Vincenzo
Colimoro

David
Morante

Gianna
Nannini

Tjuna
Notarbartolo

Francesco
Cevasco

Monica
Maggioni

Paolo
Ruffini

Teresa
Triscari